Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

DUCATI SARDINIA SUP BY MOKI

Il primo Stand Up Paddle (SUP) Ducati

IL SUP DUCATI - IL PRIMO STAND UP PADDLE UFFICIALE DELDICATO AL D.O.C. "AL MONDO"!!!

Moto e SUP, due mondi e due generi diversi accomunati da una cosa in particolare....la passione! Valocità, divertimento, unicità, stile.....gli altri componenti che accomunano questo modo di essere. Ma cosa è un SUP e come è nato?
La nascita dello Stand Up Paddling
Stando ad analisi dei diari di James Cook, già nel 1778 l'esploratore inglese, come primo europeo a sbarcare alle Hawaii, ebbe modo di osservare alcuni nativi pagaiare in posizione eretta su grosse tavole per cavalcare le onde. Altri ritengono che si trattasse semplicemente di pescatori e che, in ogni caso, la nascita di questo sport sia avvenuta intorno agli anni 50 a Waikiki, con la riscoperta del Surf da onda capitanata da Duke Kahanamoku, che avrebbe creato, anni dopo, la prima generazione di beachboys. È in quegli anni che iniziarono ad essere pubblicate sui quotidiani statunitensi le prime foto di surfisti. Sembra che uno dei fratelli Ah Choy (Bobby), fra i più noti beachboys dell'epoca, ebbe un'idea per scattare delle foto in acqua e quindi più vicino all'azione con una prospettiva completamente diversa e più realistica. Si fece prestare un remo e pagaiando su un longboard arrivò, senza cadere, nei pressi del break point, immortalando l'azione per la prima volta dall'acqua con una Kodak! Eh si.....sembra tantissimo tempo fa ma in realtà è......il mondo della tecnologia che stà anticipando i tempi! Ma torniamo a noi! Dopo cosa è successo?

E' successo che è stato un "successo"!
I motivi dell'entusiasmo che sta circondando lo Stand Up Paddling sono molteplici: il primo e più insospettabile, soprattutto per praticanti di sport sicuramente più dinamici come il Windsurfing o il Kiteboarding, è il divertimento. Il solo pagaiare su una SUP board, facendo cruising lungo la costa, cioè diporto, è piuttosto divertente ed appagante, anche in considerazione del fatto che dal punto di vista del fitness si tratta di un eccellente allenamento. Occorre anche osservare che alcune delle più moderne tavole proposte delle case produttrici sono dotate di scassa d'albero e quindi possono essere usate come windsurf da vento leggero. Inoltre la differenza rispetto ad un longboard da surf classico è la possibilità di surfare onde non solo più piccole, ma anche in anticipo, visto che le tavole SUP sono più grandi. La tecnica di surfata è poi fondamentalmente la stessa con in più il vantaggio di poter usare la pagaia non solo per migliorare il proprio equilibrio, ma anche per effettuare manovre molto radicali immergendone la pala durante la surfata e facendolo dunque fungere da pinna mobile. Trovandosi in posizione eretta sulla tavola già prima della surfata è anche più semplice selezionare le onde migliori dei set. L'altro vantaggio, soprattutto per i Windurfisti ed Kitesurfisti che frequentano spot poco ventosi, consiste nel fatto di poter andare in acqua ed allenarsi con continuità. Andrebbe anche menzionato un ulteriore valore aggiunto di tale sport derivante dal fatto che con una tavola da SUP è possibile uscire in qualsiasi specchio d'acqua, anche piccolo.
TECNICA: A livello squisitamente tecnico lo Stand Up Paddling non è molto difficile da apprendere, soprattutto se si proviene dal Surf da onda e dal Windsurfing. Si tratta in ogni caso di uno sport estremamente facile da apprendere anche da autodidatti, almeno per quanto riguarda la sua variante diportistica. Basta farlo con una tavola sufficientemente stabile, ovvero con un discreto volume (oltre i 150 lt per i più leggeri).
Il SUP in Italia: Nel 2007 nasceva il primo sito/rivista online dedicato al SUP che si dedicava da subito alla promozione di questo sport in Italia dove nelle sue varianti esso è oggi praticato da migliaia di appassionati. Con una base di praticanti in continua crescita lo Stand Up Paddling è lo sport acquatico del momento. Poi che vuoi fare....siamo arrivati anche noi portando un brand motociclistico su un prodotto nato per stare sull'acqua!

IL NOSTRO SUP
Nato nel 2016 sulla base di un prodotto innovativo che, anche se basato su grande attività di sviluppo e tecnologia moderna, utilizza materiali e linee classiche! Il miglior campo di presentazione è stato il Campionato Europeo di Kite FOIL e SP svoltosi a Cagliari sulla bellissima spiaggia del Poetto. A far bella mostra di sè infatti è stata la realizzazione arrivata appositamente dalla Moki su indicazioni del Presidente del club Francesco Usai. Una stupenda tavola SUP in carbonio e bamboo brandizzata DUCATI SARDINIA DOC, ufficialmente il primo SUP a marchio. Il modello sceldo è un DEHA 11'7" di soli 11 kg di peso con caratteristiche estremamente versatili (Cruising, exploring, sup surfing, windsup (light breeze), boat tender). Ecco i dettagli:
Il SUP ideale per il cruising, le lunghe distanze e il sup surfing in stile longboard. Il suo volume ben distribuito e la sua direzionalità ne fanno una tavola facile ma molto performante.
Outline filante e disposizione equilibrata dei volumi consentono a Deha di fendere l’acqua avanzando velocemente ad ogni colpo di pagaia. Eccellente in acqua piatta si adatta perfettamente anche al surf. Ottima scelta per il surf per riders pesanti oltre 85\90 kg. TECH & SIZES - Lunghezza: 11’7" - Larghezza: 30 3\4"" - Spessore: 4 7\8″ - Volume: 204 L
Super light EPS foam 16kgm3. Best resin and epoxy cloth: 200g inside and136g reinforcement outside. Clearcoat UV proof. High quality bamboo. Special pac reinforcement on standing area. Extra pvc reinforcment on all fin boxes – windsurfbox – leash plug. Low density 55kg eps, 3M system adesive pad. Heavy duty fin boxes. Carbon honeycomb fin. Double leash plugs.
COMPONENTI: Fins Configuration: Single - Single fin:  Carbon honeycomb net (USbox) 9" - Maniglia per il trasporto, valvola in goretex, doppio attacco leash, eva pad, attacco per il windsurf, Sacca Pro travel.

Lo abbiamo testato in varie condizioni, sia in gara, dove abbiamo apprezzato la sua ottima velocità unita alla stabilità e ottima capacità di manovra e reattività a dispetto delle generose dimensioni, che in versione cruise! In questo ultimo caso le soddisfazioni sono totali. La possibilità di pagaiare in due e godersi il panorama mantenendo una buona velocità lo rende veramente un ottimo punto di riferimento come strumento di "godimento" estivo! Bello, curato, rifinito, emozionante e sicuramente attraente anche per i bagnanti e curiosi....non permette di passare inosservati. Interessante la prestazione con le onde medio piccole....stabilissimo e divertente anche se non si ha grande esperienza. Comunque, prima di un uso che determina un allontanamento dalla spiaggia, è sempre meglio fare un adeguato periodo di prova e test. Interessante anche la capacità di gestione della tavola anche in condizioni di controvento e onda con situazioni leggermente più avverse! Davvero niente male!

DUCATI SARDINIA DOC STAFF