Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, lo prima prova totale!

TROFEO KART 6 ORE: DUCATI TRIONFA

1° ENDURANCE 6 ORE SKINDOOR A SQUADRE, SABATO 25 FEBBRAIO 2017

Se pensate che noi del Ducati Sardinia DOC non sappiamo stare mai fermi….avete ragione! Non solo, siamo abilissimi nel crearci sempre qualcosa da fare per vivere al 100% ogni attimo della nostra vita! No non ci basta il lavoro, vogliamo condire tutto con la buona compagnia e un po’ di pepe!
E’ bastato un SMS e una breve telefonata e, senza allenamento, senza provare per tempo….ci siamo infilati con due squadre in mezzo al 1° Trofeo Endurance Skindoor…..DI 6 ORE!!!!!
Per essere chiari, immaginate che in media un pilota, dopo 15/20 minuti di kart intenso è già stanco, immaginate dopo sei ore alternate con altri tre compagni di gara! Aggiungete….senza preventiva preparazione.

Dopo un breve giro di chiamate per avvisare gli altri piloti del club più veloci le squadre sono state le seguenti:

TEAM DUCATI SARDINIA DOC 1:
Riccardo Carboni
Alessandro Picciau
Francesco Usai
Giorgio Serci
Team Manager: Maurizio Mura


TEAM DUCATI SARDINIA DOC 2:
Daniel Concas
Alessandro Contu
Mirco Babini
Leonardo Addis
Team Manager: Marco Contu


L'evento NON ORGANIZZATO DAL CLUB, ma un vero e proprio trofeo ufficiale della catena sportiva SKINDOOR, raccoglieva i piloti top dell’isola, e pertanto lo spettacolo atteso era tanto! Che dire, l’idea ha avuto successo ed ha subito colto nel segno. Gli organizzatori hanno pertanto predisposto al meglio i vari aspetti operativi così riassumibili:

12.30 Incontro piloti, predisposizione aree Team Manager di gara e segnalazioni box, spiegazione regolamento
13.30 registrazione e pesatura piloti
14.30 prove libere di 20 minuti
15.00 qualifiche di 20 minuti
15.30 partenza endurance 6 ore
21.45 premiazione
Categorie in gioco: Expert & Fun

C’era di tutto, un vero tappeto di piloti preparati, kart nuovi, drone per le immagini e video, fotografi, direttore di gara ufficiale, cambio kart in gara, rifornimento in gara, cambi pilota obbligatori ecc ecc!

ECCO COME E’ ANDATA:
Sapevamo del valore degli avversari e dei loro potenziali tempi e pertanto il nostro obiettivo era quello di arrivare in fondo con meno errori possibili e un passo di gara medio buono. Il vantaggio di non avere nulla da dimostrare creava meno tensione. Alessandro Picciau, il più esperto, ha pertanto fornito a tutti delle linee guida per gestire la gara e si è preso carico di portare lui a termine le fasi di rifornimento e cambio kart. A seguire i team i nostri team manager che hanno fatto un lavoro OTTIMO! Unico neo è stata l’assenza di Mirco Babini (per motivi di lavoro) che ha penalizzato tantissimo il Team 2 che si è ritrovato in 3!

QUALIFICHE:
Le qualifiche sono state come da aspettative, ultimi e terz’ultimi con quasi tutti i piloti intenti a togliere un po’ di ruggine e riprendere il passo. Prove libere dei nostri team destinate ai piloti con meno pratica e qualifiche ai più forti.

PARTENZA:
Abbiamo optato per una tattica di gara variabile in base all’andamento dei primi 5 giri al massimo. Team 1 si è affidato a Riccardo Carboni e Team 2 a Daniel Concas. Partenza stile Le Mans con piloti bordo pista che, allo start, dovevano correre e salire al volo sui kart!
Carboni ha da subito sfoggiato uno stato di forma entusiasmante. Partito in modo contenuto, per non incappare in penalità o errori, ha ben presto aumentato il ritmo iniziando a salire di posizione e spingendo nei cambi degli avversari. In sequenza, e con meno cambi (rispetto agli altri team) per la prima metà di gara, Carboni, Picciau, Serci e Usai si sono alternati al meglio. I primi due intenti a dare ritmo e i secondi due a tenere passo per farli riposare senza perdere posizioni.
Il team 2, partito comunque discretamente con Daniel Concas ha invece subito molto la mancanza del 4° cambio e stanchezza, oltre ad una mancanza di un terzo pilota di passo, hanno tolto secondi preziosi non permettendo di tentare un guizzo verso il podio.
Il team 1 è addirittura arrivato a comandare la gara mentre il team 2 ad avvicinarsi al podio ma…….mancavano ancora molti cambi.
A 3/4 di gara Giorgio Serci si è dovuto ritirare per dolori fisici e pertanto la strategia è cambiata ancora. I cambi pertanto sono stati fatti tutti sul finale. Un errore di Usai nell’entrata ai box è costato circa 15/20 secondi di tempo. Più si arrivava alla fine e più i vari Team si avvicinavano.
Finale al cardiopalma per i team della categoria Expert che hanno chiuso quasi in volata, più tranquilli invece i fun che hanno avuto un vantaggio di mezzo minuto…..ma dopo oltre 390 giri di pista!
A sorpresa pertanto il team Ducati Sardinia DOC 1 l’ha spuntata sugli avversari grazie a Carboni e Picciau che hanno fatto la differenza! Un risultato bello e interessante in quanto dimostra l’ottimo livello dei nostri piloti e del nostro trofeo interno!
Da segnalare Daniel Concas e i suoi ottimi tempi oltre ad un sempre costante Alessandro Contu. Leonardo Addis, seppure appena rientrato da un viaggio di lavoro e con poche ore di sonno all’attivo…..ha corso per oltre 1 ora e trenta….stacanovista! Le foto più belle dell'eventole trovate in GALLERY.


COMPLIMENTI RAGAZZI!