Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, la prima prova totale!

Festa di inizio anno 2012: come andata!

Interviste e momenti salienti della serata.

APERTURA STAGIONE EVENTI
DUCATI SARDINIA DOC 2012


Il 15 gennaio si è svolta, presso il prestigioso Caesar’s Hotel di Cagliari, la festa di inizio anno del Ducati Sardinia DOC. Evento molto atteso dai ducatisti sardi sia per la premiazione dei piloti partecipanti ai trofei che per la proiezione del filmato annuale che riassume gare, eventi e incontri della stagione 2011. Più che una riunione è stato un vero e proprio ritrovo di amici che festeggiavano l’inizio dell’8° anno di attività attraverso esperienze importanti a livello nazionale e internazionale. 3 trofei Kart (Forte Village), 6 Test Day, 2 trofei Ducati Challenge regionali, 4 squadre sportive (calcio, calcetto, pallanuoto, football flag), 2 WDW all’attivo, 2 eventi unici al mondo con l’Aeronautica (Ducati, Ferrari, Aeronautica per i 50 anni di Decimo e incontro con le Frecce Tricolore e Ferrari, 2 anni prima), 5 anni di collaborazione con il Ferrari Club Sardegna e 3 con Club Italia, 3 anni di raccolta fondi per enti no profit (AISM, ASGOP ecc).
Una realtà isolana che, nel tempo, ha dimostrato che con la volontà, senza interessi economici, si possono ottenere risultati importanti.
Per l’occasione sono state anticipate le novità dell’anno tra cui la realizzazione di un libro (che sarà pubblicato entro fine anno) che racconta la storia del club dal punto di vista delle persone che lo hanno animato attraverso immagini e vicende che ne hanno caratterizzato la crescita. Il ricavato sarà devoluto in beneficienza. Inoltre, a breve, sarà realizzato il nuovo sito www.ducatisardiniadoc.it e saranno definite le date degli eventi sportivi e turistici tra i quali il WDW 2012, il raduno mondiale che si svolgerà a Misano Adriatico.

Ducati Sardinia ha raggiunto la quota di 126 soci sardi, 420 accreditati virtualmente nel resto del mondo, oltre 200.000 visitatori l’anno nel sito.
Invitati di eccellenza Angelo Sbardella e Riccardo Bartolini per l’Aeronautica Militare (per le collaborazioni svolte all’interno della base di Decimo), Luciano Musu per l’ASGOP, Pierpaolo Baingiu per l’associazione Fibrosi Cistica. Un incontro in cui ha dominato un’aria scanzonata, rilassata che, più che per le celebrazioni, ha avuto successo per i contenuti umani, per le storie che ognuno dei partecipanti premiati ha raccontato durante le interviste. Aspetti di vita che passavano da racconti toccanti a aneddoti divertenti creando un bel mix di emozioni. Di particolare impatto proprio la testimonianza di Luciano Musu: "Per l’ASGOP il Ducati Club, tutti i suoi collaboratori e soci, sono come degli angeli. Tutto quello che succede in ASGOP, e che purtroppo è caratterizzato dalla sofferenza, è sempre stato seguito da Ducati per un forte sentimento che ci lega e vi lega, l’amicizia. L’amicizia è il più grande dono di cui dispone l’uomo e permette a voi di fare tutte queste manifestazioni. In certi momenti non si ha bisogno di compassione ma di una persona che ti dice "smettila di piangere, guardati attorno e pensa che hai un problema da risolvere, e io sono qua". Per questo ho trovato la definizione di Ducati di angeli. Io sono qui perché questo simbolo di aggregazione del club rappresenta la base su cui si fonda l’amicizia con il vostro Presidente che a sua volta è stata l’inizio di una collaborazione. Dietro la moto c’è un sentimento e la voglia di fare qualcosa per noi e per genitori che soffrono. Non siete solo portatori di amicizia ma, per quello che ci riguarda, anche di amore, ovvero del messaggio di Dio. Abbiamo condiviso momenti di sofferenza e di gioia, avete un grande valore per l’ASGOP, vi sentiamo sempre e vicini a noi."

La premiazione:
Questa edizione sportiva è stata sicuramente la più competitiva di sempre, sia per il livello delle moto che vi hanno partecipato sia per il sensibile miglioramento dei tempi sul giro sia nel campionato KART che nel CHALLENGE. Riccardo Bartolini ha detto: ci è piaciuto molto collaborare con voi ed essere presenti soprattutto al Cahallenge. Ho avuto modo di apprezzare persone che sanno divertirsi senza dover dimostrare niente a nessuno, precise, inquadrate. Per me che sono un militare è stata una piacevole sorpresa ed ho avuto una impressione molto positiva.

Risultati del Challenge:

Categoria Media: dalla 749 alla 848EVO

1)    FEDERICO ARAMU – Su Ducati 749 R
2)    Giorgio Serci,  Ducati 749 Dark
3)    Simone Loi, Ducati 748S

Categoria Monster/SS
1)    SALVATORE FOIS , Ducati Monster 600
2)    2° Filippo Palla, , Ducati SS
3)    3° Stefano Passera, Ducati Monster 750

Categoria SBK
1)    GIORDANO LOI – Su Ducati Desmoinfinito
Per le gare mi preparo sempre molto seriamente anche se il tempo è poco, è un appuntamento che sento molto in quanto mi piace condividere tutte le attività del club. La mia storia nasce da lontano. La prima moto me l’ha fatta mio babbo in quanto motociclista, se non ci fosse stato lui probabilmente avrei fatto altro. E’ nata perché non avevamo i soldi, non c’era il budget adatto per la moto nuova. Quindi abbiamo preso un ferro vecchio, osceno. I ragazzini all’età mia, a 16 anni, avevano l’aprilia RS, invece questa era la prima Aprilia che avevano fatto, eveva già 10 anni. L’abbiamo smontata completamente e per prima cosa abbiamo iniziato a riverniciarla dandogli un valore aggiunto, altrimenti vedendola avrebbero detto, ma sei uno sfigato! Verniciandola tutta precisa è stata la prima idea di realizzazione in cui prendi qualcosa di grezzo per raffinarlo con pochi mezzi ma tanta passione. Invece la Desmoinfinito è nata perché….le cose vanno avanti e, attraverso l’accademia di belle arti ho imparato a modellare la creta notando che le forme assumevano delle linee che potremmo definire aerodinamiche. Al mio professore dissi, non mi piacciono queste statue statiche, così poco dopo mi presento con un telaio, un motore e due ruote!  Il professore mi vede e mi fa: ma tu dove stai andando? E io: "futtitinne"! Non molto tempo dopo mi disse compiaciuto: ah, però!!!!!
2° CLASS. Giuseppe Guida, Ducati 1198 Xerox
3° CLASS. Francesco Usai, Ducati 999S Desmosedici Special

Categoria Multimarca. In questo caso ci siamo molto divertiti tra battute varie e risate amichevoli:

1)    MATTEO PUDDU
Ho avuto un po’ di problemi con le sospensioni e non ho potuto dare il meglio di me ma grazie ai meccanici Ducati ho migliorato molto. Dopodichè la vittoria è stata bellissima e combattuta infatti avrei voluto competere anche con qualcun altro oltre che…con me stesso (quest’anno erano al 99% ducatisti). Son qui dall’inizio, da quando è stata creato questo fantastico club e sono felice di essere con voi!

2)    Francesco Vacca. Interviene Francesco Usai scherzosamente: Francesco Vacca è un vero appassionato che corre dal primo anno di gara con una Suzuki 250 contro moto che hanno 3 volte i suoi cavalli, non è come Matteo che non lo vorremmo ma viene e ce lo dobbiamo tenere! :-)

Ducati Sardinia non è solo moto, infatti nel 2011 si sono fatte luce le squadre di Flag e di Calcio.

Football Flag: DUCATI WILD SCATZ terzo classificato nel torneo di football americano in spiaggia al Poetto (luglio 2011)
Davide Podda , Filippo Palla , Alessio Noto , Roberto Argiolas , Efisio Cinus , Francesco Usai

La squadra di calcio
Premio degli altri componenti della squadra CALCIO DUCATI che hanno contribuito alle attività del TEAM SOLIDALE:
"Ducati Sardinia Doc, attraverso i suoi giocatori, ha partecipato con il Team Solidale, grazie al Procuratore della Repubblica per i Minori di Cagliari Ignazio Chessa, alla raccolta fondi a favore dell’ASGOP arrivando a donare, attraverso tale partecipazione nel Team, quasi 10 mila euro con varie manifestazioni in collaborazione con i comuni e le associazioni. In seguito il Team Solidale ha operato altre scelte organizzative di sostegno ad altre cause. Questa è stata una collaborazione che si è conclusa alla fine di questo anno in quanto il soci partecipanti hanno ritenuto terminata la loro opera e pertanto, dal 2012, ci si dedicherà particolarmente agli eventi TOURING ed altre iniziative per associazioni no profit (ASGOP e Fibrosi Cistica).
EFISIO CINUS, FRANCESCO USAI, GIORGIO SERCI, GIOVANNI MAXIA

PREMIAZIONE TROFEO KART:
Edizione numero 3. E questa volta è stato veramente uno SHOW. Non è da tutti essere presenti nel più rinomato resort del mondo e ricevere i complimenti del loro staff per il gruppo e la bella organizzazione. I piloti sono stati protagonisti di belle gare e della migliore edizione in assoluto. Un particolare complimento và alle donne che questa volta hanno dato vita ad una grande battaglia!

Chiamiamo i protagonisti di questo spettacolo:
1° CLASSIFICATO  PILOTI DUCATI–
EFISIO CINUS
2° CLASSIFICATO con distacco di 3.35 secondi
FRANCESCO USAI
3° CLASSIFICATO con distacco di 7.93 secondi
GIUSEPPE GUIDA

DUCATI GIRL
1)    Stefania Nioi                    0:43.388             
2)    Marilisa Pirroni                 0:42.801                      03.19                   
3)    Silvia Pusceddu               0:43.583                      07.17

DUCATI FRIENDS
1)    Paolo Caocci                0:39.854             
2)    Jury Portas                   0:39.521                      05.91                   
3)    Alessio Noto                 0:40.417                      09.52

DUCATI PARTNER

1)    Paolo Appeddu               0:39.631            
2)    Mario Pirroni                   0:39.819                        01.18                   
3)    Angelo Sbardella            0:41.067                        13.70

ASSOLUTA                 
1)    Giuseppe Guida              0:38.286            
2)    Francesco Usai               0:38.077                      17.63                   
3)    Juri Portas                      0:39.508                      29.61

Si ringraziano Francesco Vacca, Giorgio Serci, Francesco Usai per la preparazione e organizzazione di questa serata, il sig. Andrea Chergia (DUE CI FORD) per il sostegno che ci ha confermato anche per questo anno.