Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, la prima prova totale!

DUCATI TEST DAY & CHALLENGE 2020

1 e 2 agosto, dallā€™inferno al paradiso!!

15° Ducati Test day & 5° Trofeo Claudio Chiodini (11° Challenge), 1/2 AGOSTO 2020 - RECENSIONE

Voglia di superare le avversità, stare insieme e vivere le emozioni che solo le due ruote e un rapporto umano forgiato negli anni possono regalare. Lo scorso anno la pioggia ci tormentò costringendoci a fare miracoli e sdoppiare l’appuntamento in pista fra test day e challenge ma il 2020 è stato una prova che nella storia dell’umanità resterà impressa per la sua sofferenza psicologica e morale…..l’arrivo del Coronavirus. Indipendentemente da cause ed eventi, per tutti, nessuno escluso, è stata una dura prova. La Sardegna è stata una delle regioni meno colpite il termini di perdite di vite umane ma non meno massacrata dal punto di vista economico.
Eppure vi sono cose che uniscono, rendono le persone capaci di dare il loro meglio, di esprimere alti valori umani emergendo dalla massa. Il nostro orgoglio è quello di raccogliere uomini fuori dal comune, d’onore e di grande carattere. La moto ha sempre fatto da collante, me ciò che vi è nel contorno e tutte le storie che si sviluppano fuori dalla pista e che raccontano molte vite nella loro quotidianità, sono state l’elemento del successo della prima parentesi di condivisione ed emozione del post blocco Covid. Ecco come è andata!

1 / 2 AGOSTO
15° DUCATI TEST DAY

Pur messi in difficoltà, mentre in tanti faticano a rimettere insieme le fila delle proprie attività, a Mores si è visto un piccolo miracolo! Prenotati ben 76 turni tra il sabato sera e la domenica in totale.  2 giorni di attività per 12 ore di puro sport, 1 Panigale V2 e 2 Panigale V4S, oltre 2.000 giri di pista delle moto test,4.000 km percorsi con i tester, una scivolata con moto private, 8 treni di gomme consumati con moto test, 3 operatori all’accoglienza, 2 alla reception pista, 1 direttore di gara, non quantificabile il divertimento e la voglia di stare insieme sulla moto ed in pista!!! Temperatura folle (40° e oltre) il sabato e leggermente mitigata dal leggero maestrale la domenica, una salvezza!!!!  Walter Ansaloni (meccanico ufficiale Ducati) è stato riconfermato come essenziale supporto tecnico e meccanico anche stavolta ed ha dimostrato, come ormai sua abitudine, enorme professionalità sia nella gestione delle moto, del setting e dei consigli / assistenza ai piloti challnege. Una vera manna durante attività così intense e sostenute in poco tempo.

Piloti ISCRITTI al TEST DAY:
Alessandro Corona, Alessandro Molino, Andrea Garzia, Diego Cossu, Domenico Cecco, Domenico Giustra, Filippo Loddo, Giorgio Serci, Maurizio Fanelli, Maurizio Mura, Mirco Babini, Mirko Cuccu, Nicola Sarigu, Andrea Delussu, Francesco Vacca, Riccardo Carboni, Alessandro Crobu, Alessio Atzori, Alessandro Caboni, Antonello Corrias, Antonio Ursino, Daniele Orrù, Efisio Cinus, Enrico Giustra, Eugenia Deluigi, Fabio Cannas, Francesco Latorre, Francesco Usai, Gaetano Trogu, Gavino Serra, Giacomo Orru’, Giangiuliano Pattarozzi, Giordano Loi, Ignazio Satta, Leo Sonnini, Leonardo Addis, Luca Molinari, Marcello Cucca, Matteo Lampati, Matteo Mangifesta.


2 AGOSTO: 5° Trofeo Claudio Chiodini (11° Challenge)


Consci di affrontare temperature infernali, sacrifici e impegno nel aderire ad un evento che abbiamo strutturato in tempi record al primo segno di "possibilità" di realizzare una attività sportiva e grazie alla collaborazione / disponibilità di Ducati Holding e del titolare della pista di Mores Omar Magliona, tutti i piloti hanno fatto l’impossibile per essere presenti. Allo stesso tempo abbiamo affrontato le limitazioni e le necessità tecniche e organizzative volte a mantenere alti livelli di sicurezza a tutti i piloti e meccanici / assistenti che hanno avuto accesso all’evento a PORTE CHIUSE! Le scelte sono state efficaci ed hanno permesso a tutti di sfruttare al massimo le attività di traffico in pista e le tempistiche di alternanza dei piloti.

I NUMERI
Iscrizioni quasi full, 24 piloti Challenge su 39 iscritti. Numeri in leggero calo rispetto alle precedenti edizioni che, considerando cosa è successo pochi mesi fa sono da considerarsi un grande successo! Sintomo di grande partecipazione e sensibilità dei piloti.

ECCO COSA E' ACCADUTO:
Caldo torrido, insistente, stremante che solo domenica ha dato un minimo di respiro grazie al leggero maestrale che si incanalava nei box, quasi a premiare lo sforzo dei piloti. Acqua, sali minerali, sudore, fatica sono abbondati nei box al pari della benzina e delle gomme che venivano pian piano martoriate! Si riprendeva comunque a respirare aria di fiducia, di gioia di ritrovarsi, di voglia di godere della propria passione e della "festa" che solo i piloti sanno comprendere nella sua intima essenza e nel vero scopo del confronto co se stessi e con gli amici insieme alla fusione con il proprio mezzo! Piloti esperti e meno esperti si sono come sempre amalgamati PERFETTAMENTE. Gli stessi nuovi piloti hanno realmente apprezzato la formula e sono stati parte integrante dell’evento! Entusiasmo puro che ha contagiato anche fotografi e addetti alle riprese che hanno dato il massimo per realizzare un ricordo importante. Tutti hanno dato il massimo, dai piloti agli organizzatori al fine di collaborare anche ai momenti chiave durante la parata dedicata al pilota / meccanico ufficiale scomparso Claudio Chiodini. Il nostro è un evento che coinvolge, oggi Walter Ansaloni, come allora Claudio, ritengono questo evento come IMMANCABILE! Si….passione!


FASI ORGANIZZATIVE IN SINTESI
Fase di accredito: Consegna documenti compilati fra cui:

- Ore 8.30 Ritrovo piloti e primo step di accesso
- Ore 9.30 Discorso ai Piloti, accredito
- Ore 9.35 inizio Challenge
- Ore 13.00 fine prove libere Challenge
- Ore 13/15.29 pausa
- Ore 15.30 Inizio servizio fotografico e riprese
- Ore 16.00 partenza parata
- Ore 16.20 ripartenza Challenge
- Ore 20.00 Fine evento e cronometrate.

CATEGORIE IN GARA: sempre belle nutrite e competitive!
1) SUPERBIKE TOP
1a) SUPERBIKE CT1
1b) SUPERBIKE CT2
1c) SUPERBIKE CT3
2) MEDIE ESORDIENTI
3) NAKED Medie
4) NAKED TOP
5) MULTIMARCA FC4T

Piloti CHALLENGE Iscritti alla GARA:
Alessandro Crobu, Alessio Atzori, Alessandro Caboni, Antonello Corrias, Antonio Ursino, Daniele Orrù, Efisio Cinus, Enrico Giustra, Eugenia Deluigi, Fabio Cannas, Francesco Latorre, Francesco Usai, Gaetano Trogu, Gavino Serra, Giacomo Orru’, Giangiuliano Pattarozzi, Giordano Loi, Ignazio Satta, Leo Sonnini, Leonardo Addis, Luca Molinari, Marcello Cucca, Matteo Lampati, Matteo Mangifesta.

IL CHALLENGE - EDIZIONE N°11 DEL TROFEO DEDICATO AI SOCI E PILOTI DUCATI IN SARDEGNA E LA QUINTA EDIZIONE INTITOLATA A "CLAUDIO CHIODINI"

Dispiegamento dello staff così composto:
Francesco Usai (organizzazione e gestione evento)
Giorgio Serci (supporto operativo)
Riccardo Carboni (direzione test day)
Enrico Giustra (supporto operativo e gestione pre organizzazione)
Giovanni Flumene (foto e drone per riprese e filmati)
Denise Govoni (foto e video pista)
Francesco Vacca (supporto comunicazione web / software e sistemi informativi pre challenge)

I RISULTATI:

SBK TOP DRIVER
1° LUCA MOLINARI
2° ANTONIO URSINO a 0.119
3° GIORDANO LOI a 0.711

Fuori dai Giochi Umberto Troisi a causa di una scivolata durante il campionato Italiano pochi giorni prima e l’impossibilità di avere la moto disponibile, i giochi si sono fatti molto incerti! La categoria più agguerrita non ha smentito le attese ed anzi, ha avuto molte sorprese! Prende la vetta Luca Molinari che ha mostrato un increscendo sostanziale negli ultimi anni e portato via il primato di una inezia al fortissimo Antonio Ursino, questione di cm! Poco più a distanza è arrivato Giordano Loi a cavallo della sua creatura, letteralmente forgiata dalle sue mani e personalizzata finemente! I tre hanno subito fatto la differenza e fino alla fine hanno reso incerto il risultato. Per loro il caldo ha reso necessario ottimizzare i tempi. Pur insieme in gara hanno condiviso l’evento con grande spirito di collaborazione e con la propria famiglia. Molinari presente con la sua splendida moglie e gli adorabili due bambini, Ursino con la sua dolce metà mentre Loi stavolta ha potuto concentrarsi maggiormente sul setting della moto e le sue invenzioni folli! :-)
      
SBK EXPERT CT1
1° Francesco Usai
2° Leonardo Addis a 0.182
3° Gavino Serra a 4.620

Da anni gruppo notoriamente fonte di sfide micidiali fra due contendenti e con la variabile di Gavino Serra appena giunto con la sua splendida V4R e subito in gran forma. Un box pieno di vita e di divertenti gag fra i contendenti! Nel pomeriggio i giochi hanno iniziato a farsi seri e subito Addis ha fatto un ottimo tempo. Immediata replica e contro replica con Usai che l’ha spuntata momentaneamente per 0.003 millesimi. Solo gli ultimi minuti hanno dato il verdetto con Addis stremato dal caldo che non è riuscito a prendere ritmo mentre Usai ha migliorato il best lap di giornata letteralmente all’ultimo giro. Terzo Gavino Serra che ha preso le misure dei primi due e si è comportato egregiamente dovendo comunque perdere le ultime sessioni per problemi di impegni familiari.
                  
SBK CT2
1° ALESSIO ATZORI
2° ANTONELLO CORRIAS a 0.201
3° MATTEO MANGIFESTA a 8.220

Altra bella battaglia! Prende la testa Atzori, nuovo arrivato, mentre sfiora la vittoria per 0.201 Corrias che si è presentato con una moto non sua pur di non mancare ed essere parte del Challenge. I due hanno battagliato per bene tenero bene a distanza Mangifesta, rientrato da lavoro appositamente per la giornata del Challenge e dovuto ripartire durante la pausa pranzo non potendo disputare la sessione più importante.

SBK CT 3 OLD
1° GAETANO TROGU
2° AEFISIO CINUS a 2.742
3° GIANGIULIANO PATTAROZZI a 2.877

Domina letteralmente Gaetano Trogu! Stavolta ben organizzato e strategico ha portato la sua vetusta 999 ad ottenere un ottimo tempo e distaccando con margine Cinus e Pattarozzi. Per loro il distacco di soli 135 millesimi!!!! Una volata in cui Cinus ha messo a frutto la sua 998 FE. Pattarozzi invece ha letteralmente sofferto le alte temperature limitando così la sua prestazione e comunque dando il massimo.

MEDIE ESORDIENTI
1° MATTEO LAMPATI
2° IGNAZIO SATTA a 6.028
3° ALESSANDRO CROBU a 6.031

Arriva e sorprende Matteo Lampati che spunta un tempo eccezionale grazie ad un cambio di assetto della sua moto con cui migliora nettamente il giro veloce e distacca i compagni di gara. Pur avendo perso piegato la leva del cambio su un cordolo ha poi operato una riparazione di fortuna pur di riprendere l’attività. Dietro di lui guerra aperta che ha visti spuntare Satta su Crobu per soli 0.003 millesimi!!!!! Davvero un fotofinish che dimostra il livello ed equilibrio delle categorie del Challenge.

NAKED MEDIE
1° ENRICO GIUSTRA
2° FRANCESCO LATORRE a 1.820
3° ALESSANDRO CABONI a 13.426

Dopo gli ottimi risultati degli anni precedenti arriva il momento di Enrico Giustra, leggermente più alto del suo best lap del 2019 ha comunque avuto ragione dei suoi concorrenti nonostante i problemi fisici e il forte caldo che soffre particolarmente. Segue Francesco Latorre, anche lui alle prese con problemi fisici ma comunque sempre molto competitivo! Segue a distanza ma con ottimi margini di miglioramento Alessandro Carboni che alla su prima esperienza si è messo in gioco migliorandosi continuamente.

NAKED TOP
1° DANIELE ORRU
2° LEO SONNINI a 1.515
3° FABIO CANNAS a 1.619

Domina Daniele Orrù che lo scorso anno ha dovuto limitarsi moltissimo. Una bella rivincita considerando che dietro di lui la sfida era avvincente con Cannas, vecchia volpe, che vede sfuggire il secondo posto per 0.104!!!! Leo Sonnini che lo scorso anno non era potuto essere presente stavolta si toglie la soddisfazione del 2° posto rinviando la battaglia alla prossima occasione del 2021!!!

MULTIMARCA
1° GIACOMO ORRU
2° MARCELLO CUCCA 2.810
3° EUGENIA DELUIGI a 5.940

Gara folle! Giacomo Orrù sovrasta letteralmente tutti gli avversari chiudendo subito il discorso e affinando poi i suoi tempi. Cucca arrivato con una Yamaha, per un problema tecnico, deve subito passare alla Ducati di Antonello Corrias che da vero sportivo cede la sua 1098 all’amico per un paio di turni permettendogli di prendere il secondo posto con margine su Eugenia Deluigi che, unica donna del lotto, non ha mai sfigurato ed anzi, ha mostrato ancora una volta il suo valore in campo!

Le gare del challenge si distinguono da anni. Non è facile amalgamare tanti piloti e dare una direzione e impronta "umana" e "sana" nello sport di oggi, eppure questo è ciò che accade! Vecchie volpi e nuovi arrivati si aiutano, collaborano, si conoscono, scherzano e condividono. I box si animano di spirito e divertenti situazioni che raccontano di modi e metodi per migliorare le proprie performance e quelle del mezzo, raccontano di cibo e birra e buon vino, amici, famiglia e un po’ di tutto. Una famiglia allargata che ogni anno rivive di nuove emozioni. Mai un risultato scontato e mai la stessa formula, sempre qualcosa di nuovo o leggermente diverso. Il tutto nella discrezione e nel silenzio di una valle dove il tempio della pista racconta nuove avventure!

Si ringraziano:
Omar Magliona e Ducati Motors per il supporto, la famiglia Chiodini per la stima manifestata, Walter Ansaloni per l’estremo aiuto tecnico e umano, tutto lo staff e i piloti per la grande collaborazione e rispetto delle indicazioni. CI VEDIAMO A GENNAIO per la FESTA DI INIZIO ANNO E SERATA DI GALA dedicata! Ma questa sarà un'altra storia.....

DUCATI SARDINIA DOC STAFF