Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, la prima prova totale!

DUCATI & AERONAUTICA 2019

Ritorno al futuro!

Ducati & Aeronautca 2019

Mercoledì 11 Dicembre 2019. Sole splendente e un tiepido tepore ha letteralmente illuminato una giornata infrasettimanale di dicembre. Emozione e adrenalina mista a sorrisi e fervida attesa hanno animato i momenti antecedenti la famosa ora x. Del resto stava per accadere un evento eccezionale destinato a pochi fortunati e pertanto realizzato a porte chiuse e senza pubblicità. Dietro tutto ciò un lavoro di coordinamento e preparazione fondamentale a creare tutte le premesse ottimali per arrivare al meglio ad un incontro importante e raro. Ad orchestrare il connubio il Comandante della base Colonnello Maurizio De Angelis in coordinamento con l'Ufficiale Pubblica Informazione, e Francesco Usai dello staff del Ducati club. Im primis la definizione degli aspetti di sicurezza e i dettagli dell’evento sono stati l’argomento base della fase preparativa. Ducati e Aeronautica Militare si sono pertanto ritrovati in Sardegna, nella base aerea di Decimomannu per una iniziativa importante e mirata a permettere a piloti ed appassionati Ducati di visionare direttamente le attività di volo ed i mezzi che proteggono i nostri cieli senza poi scordare la bellezza della visione di aerei e moto vicini. Libertà, responsabilità, sicurezza, storia, passione….questi gli elementi che accomunano due mondi così diversi e allo stesso tempo così simili.

Giunti da tutta la Sardegna i piloti e appassionati hanno svolto tutte le necessarie operazioni di accredito prima di immergersi in una vera e propria avventura difficile da raccontare per gli aspetti "adrenalinici" e non solo. In primis la VISITA AL MUSEO interno alla base. Una vera e propria scoperta che ci ha tenuto impegnati per circa 1 ora che possiamo dire a malapena sufficiente per scoprire e conoscere la storia dell’aeroporto che durante la guerra fù la più grande base aerea al mondo con ben 6 piste di decollo in parallelo. Una storia piena di avventura, eroi, sofferenza, gioia, dedizione di uomini che hanno dato tutta la vita ad uno scopo nobile e di amore per valori universali quali famiglia, patria! Una storia che dovrebbe insegnare a molte persone cosa significa dedicare se stessi agli altri. Il direttore del museo ci ha illustrato e spiegato, con pazienza e sincera enfasi, tanti passaggi evolutivi della base e di ciò che si cela dietro innumerevoli storie di vita e….di velivoli. Il Ducati Club ha quindi, nella conclusione della visita (non completata per motivi di tempi tecnici) ha donato al museo una maglia polo in tessuto carbonio in edizione limitatissima al fine di ricordare questa bellissima collaborazione nata proprio alla base di Decimo alcuni anni fa ed in occasione dell’incontro con le Frecce Tricolore, per tale motivo e con orgoglio, la maglia ha stampata proprio l’effige di queste ultime. Sarà ancora più bello poter tornare alla prossima visita per vedere, insieme a tanta storia, una traccia del nostro passaggio.

SERVIZIO FOTOGRAFICO CON IL TORNADO. Terminata la visita i piloti Ducati si sono spostati in colonna ordinata verso un hangar dove l’Aeronautica ha messo a disposizione un Tornado reduce da una delle esercitazioni al fine di poter scattare le foto insieme alle moto e visionare il velivolo internamente e da vicino. In modo ordinato ogni partecipante ha vissuto la sensazione dell’essere all’interno dell’abitacolo assistiti da un pilota che ha fornito in modo esaustivo molte informazioni di base. In certi momenti il tempo non vorremmo passasse più ma c’è sempre una scaletta da rispettare. Alessandro Saba ha curato le fotografie ufficiali e comunque è stato concesso a tutti i partecipanti di poter fare delle fotografie. Lo spettacolo delle moto affianco al Tornado era a dir poco bellissimo! Nel mentre lungo la pista, a vista, si vedevano alcuni decolli. Le foto parlano da sole!

INCONTRO CON GLI ELICOTTERISTI E LE PARTENZE DEI TORNADO. Successivamente è stato il momento della visita del reparto elicotteristi e salvataggio. Siamo giunti dall’altra parte della base quasi al tramonto e mentre i colori del cielo si tingevano di un’iride spettacolare con la luna splendente che si elevava in cielo…..mentre visionavamo un elicottero messo a nostra disposizione per le spiegazioni e foto…..i Tornado sfilavano al nostro fianco per prepararsi a partire. Il suono e la fiamma dei post bruciatori accesi ci hanno tolto il fiato.

Ciò che proviamo a descrivere possiamo garantire è nulla in confronto all’esperienza vissuta nella realtà. Una esperienza che ci ha mostrato da vicino i valori che animano questi uomini e quanto rispetto si dovrebbe dare a chi fa del suo lavoro una missione di vita, con tanti rischi, mettendosi a disposizione per la comunità.

PS: gli aerei militari sono dei veri e propri prototipi in evoluzione continua indipendentemente dall’anno di produzione. Un pilota motociclista che corre e gareggia in moto conosce cosa significa guidare un mezzo che si esprime sempre al limite in termini di sollecitazione fisica, mentale e rischio. Guidare questi aerei è lo stesso concetto moltiplicato per….."tanti G". Massimo rispetto e stima.

Al termine della visita l'Ufficiale di Pubblica Informazione ci ha accompagnato all’uscita della base ed ha ringraziato i piloti Ducati, anche a nome del Comandante Pilota Colonnello De Angelis, per la partecipazione e per il rispetto dimostrato nella conduzione della visita. Per noi tale attenzione e gentilezza è stata un gesto di grande condivisione e aggregazione di persone che sono ancor più appassionati e uomini di valore oltre che rappresentanti di una importante istituzione. Grazie a tutto il comando della base ed a tutti coloro che hanno permesso tutto questo!

DUCATI SARDINIA DOC STAFF