Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, la prima prova totale!

5 Trofeo Filippo Sanna - 7 Endurance Kart GP

Ecco come andata e i risutati!

7° Ducati Sardinia Kart Endurance 2019, 5° TROFEO FILIPPO SANNA - RECENSIONE
Edizione n°7 con formula perfezionata!


7° ENDURANCE KART GP DUCATI SARDINIA DOC (24/11/18)
Dopo una annata sportiva impegnativa e dove il tempo non ha mancato di complicarci la vita, alla fine tutto ha comunque trovato la giusta via e siamo riusciti ad adattarci e riorganizzarci al meglio con eventi che hanno dato grande soddisfazione! La 7a edizione DUCATI KART ENDURANCE, la quinta del memorial dedicato a FILIPPO SANNA non ha deluso ed anzi, ha chiuso nel migliore dei modi le competizioni dell’anno. Molti nuovi piloti si sono affacciati a questa edizione confermando la bontà della formula che premia la costanza di rendimento e il miglioramento della squadra nel suo insieme.
Come sempre il trofeo ha confermato di essere una festa dello sport e dell’amicizia  che privilegia il senso di comunità e appartenenza, il rispetto verso i compagni di gara e amici/avversari. I piloti hanno reso omaggio a Filippo contribuendo ad animare una giornata intensa con una condotta di gara irreprensibile e TANTO DIVERTIMENTO!

LE NUOVE REGOLE:
Sempre più gara aperta!!!!! La formula è stata PERFEZIONATA per variare ulteriormente i giochi e per animare al massimo la pista rendendo incerto il risultato. 15 minuti di prove libere a tempo per definire i valori in gioco, con il miglior giro, le capacità dei piloti e per permettere ai nuovi di prendere confidenza con la pista ed i kart. Doppia gara a squadre "Endurance" ed Ironman!
Punteggi:
Punteggio in qualifica / prove libere
Punteggio in gara
Punteggio giro veloce
Punteggio (in detrazione) giro più lento
Tipologia punteggio: 25,20,18,16,14,12,10,8,6,4,2,1.

DA SEGNALARE:
La formula ha avuto avvio con ritrovo alle 14 per permettere ai piloti di aver più tempo per le iscrizioni, ricevere le opportune spiegazioni della formula di gara e della condotta oltre che studiare al meglio la pista e le sue caratteristiche prima della prova. Grandi assenze ma ottimi sostituti. Mancando Alessandro Picciau, Alessandro Carta e Riccardo Carboni la gara è stata ancora più incerta! Non da meno le aspettative erano alte e i favoriti erano Francesco Usai, Alessandro Contu, Leonardo Addis e Mirco Babini (appena rientrato da un viaggio di lavoro). Gli altri piloti da segnalare Mirko Cuccu, Francesco Picciau, Nicola Petrera, Simone Denotti, Alessandro Carboni, Roberto Melis, Massimo Pregio, Enrico Giustra.

LE REGOLE IN SINTESI:
- PESATURA. sono stati pesati tutti i partecipanti e, per ognuno, è stato definito un quantitativo di kg di zavorra rispetto al pilota più pesante.
- PROVE LIBERE. 15 minuti di prove con attribuzione punti
- SELEZIONE SQUADRE. In base al numero dei piloti e relativi tempi delle libere sono state abbinate le squadre. Dal pilota con il tempo migliore a quello con il tempo più alto a seguire. Più veloce con il meno veloce a scalare.
- STOP & GO: obbligo per tutti i piloti di uno stop ai box di almeno 1 minuto durante la gara di ben 40 minuti di filato.
- IRONMAN: ogni pilota correva con un kart a sorteggio. Il singolo pilota competeva per la classifica singolo IRONMAN. Somma punti qualifica e gara.
- ENDURANCE: Nella classifica a squadre il primo pilota sommava i punti del secondo pilota abbinato con la logica "somma punti", ovvero il vincitore prendeva punteggio da QUALIFICA, GARA, GIRO VELOCE, GIRO + LENTO (sottrazione di 5 pt), COMPAGNO DI SQUADRA.

LA GARA - QUALIFICHE
Qualifiche interessanti da subito con 4 piloti in scia. Difficile districarsi nel traffico con 12 kart contemporaneamente in azione. Usai, Babini, Contu e Addis hanno iniziato immediatamente a fare la differenza. A spuntarla di buon margine Francesco Usai (Franz Sardokan) con un 52.313, dietro però la lotta a tre era sul decimo. Mirco Babini ha preso la second posizione con un 53.478 seguito da Leonardo Addis (53.678) e Alessandro Contu (53.690) a testimoniare del livello estremamente combattuto! Dietro il resto del gruppo lottava con distacchi comunque minimi e ampi margini di miglioramento che si sarebbero scoperti di li a poco durante la gara.
Sulla base dei tempi pertanto le squadre sono state le seguenti:

Ecco i TEAM ENDURANCE DUCATI 2019
TEAM A: Francesco Usai - Alessandro Carboni
TEAM B: Mirco Babini - Massimo Pregio
TEAM C: Leonardo Addis - Enrico Giustra
TEAM D: Alessandro Contu - Nicola Petrera
TEAM E: Mirko Cuccu - Francesco  Picciau
TEAM F: Simone Denotti - Roberto Melis

CLASSIFICA "QUALIFICHE PILOTI" CON MIGLIOR TEMPO E PILOTA REALIZZATORE DI TEAM (primi 3)

1 TEAM A: Francesco Usai (Franz Sardokan)         52.313
2 TEAM B: Mirco Babini (Babur)                      53.478
3 TEAM C: Leonardo Addis (Leo2K)                    53.678   

LA GARA - LO START
Dopo le qualifiche il favorito restava Francesco Usai ma gli altri tre avversari diretti potevano tranquillamente invertire i ruoli. Gara lunga e piena di insidie. Difficile prevedere un risultato sia per l’IRONMAN che per l’ENDURANCE A SQUADRE.

Per sicurezza la gara si e’ riavviata, dopo 15 minuti di pausa, con la formula della partenza lanciata. Spettacolare il filotto dei piloti nelle prime curve. Usai ha subito preso un leggero vantaggio nei primi giri ma quando sembrava aver capitalizzato un buon vantaggio, colpo di scena, una toccata con il compagno di squadra ha determinato un forte riavvicinamento degli altri piloti con un tutto da rifare. Stessa casistica per Leonardo Addis. La gara è stata molto avvincente e la formula a squadre con l’aggiunta della necessità di evitare ostruzioni fra i piloti ha permesso di mostrare sorpassi bellissimi e continui con l’aumento della spettacolarità per chi assisteva all’avento! La sosta obbligatoria di ben 1 minuto ha poi mischiato le carte rendendo difficile comprendere la reale situazione della classifica (che mutava continuamente) fino alla fine. Gli stessi organizzatori dell’impianto hanno mostrato grande interesse per la formula di gara e per la competitività dei team! Ogni pilota ha adottato una strategia precisa e allo stesso tempo variabile in base al mutamento delle situazioni dei diretti concorrenti e del compagno di squadra.

Il bello però…..doveva ancora arrivare anche perché la gara ha visto molte variazioni e cambi di passo dei vari concorrenti.
Dopo 40 minuti i piloti erano piuttosto stanchi ma hanno tenuto duro fino alla fine. A spuntarla Francesco Usai con margine mentre Contu si è ripreso ottimamente con un secondo gradino del podio su Addis.

Babini che nelle qualifiche aveva fatto un ottimo 2° posto ha poi avuto difficoltà nei sorpassi in gara. Contu che in qualifica ha fatto battaglia con Addis perdendola, si è poi rifatto in gara sia con Babini che Addis. Addis di suo conto ha ottenuto due ottimi piazzamenti a podio con un finale incandescente con Babini. I compagni di squadra hanno pertanto fatto la differenza. Avvincente anche l’abbinamento dove Giustra e Niko hanno fatto gli stessi punteggi. Bene anche Picciau che ha fatto un ottimo lavoro con Cuccu.
In sostanza alla fine BEN 3 TEAM A PARI PUNTI dopo 55 minuti di gara e qualifica con 6 piloti che nel complesso si sono compensati PERFETTAMENTE! Tutti i team alla fine sono risultati piuttosto concentrati nei punteggi e la differenza si è fatta nella costanza tra il pilota più veloce e il miglioramento del secondo pilota. Babini e Pregio hanno subito di più questo conteggio mentre Melis e Denotti, regolari hanno ben figurato e recuperato punti nel finale sopravanzando anche il team di Babini a sorpresa!
Pertanto con 3 team a pari punti il giro veloce ha fatto la differenza ed il secondo posto è sfuggito a Contu per soli 0.036 centesimi di secondo!!!!! Poco distante Mirko Cuccu che nonostante fosse esordiente ha sfiorato il colpaccio dimostrando un ottimo passo di gara!

La classifica ENDURANCE FINALE di SQUADRA:
Punteggi risicatissimi nel totale a dimostrazione dell’equilibrio dei team.

1° class. TEAM A Francesco Usai - Alessandro Carboni (25+1+25+1+5-5)=52                     51.812
2° class. TEAM C Leonardo Addis - Enrico Giustra  (18+4+18+6)=46                           52.351
3° class. TEAM D Alessandro Contu - Nicola Petrera         (16+6+20+4)=46        52.387
4° class. TEAM E Mirko Cuccu - Francesco Picciau     (14+8+14+10)=46                          53.838
5° class. TEAM F Simone Denotti - Roberto Melis         (12+10+8+12)=42
6° class. TEAM B Mirco Babini - Massimo Pregio          (20+2+16+2)=40

IRONAMAN FINALE CON PUNTEGGI dopo 40 minuti
       Nome              Punti                               distacco in gara
1° Francesco Usai        (25+25+5) 55              0.000
2° Leonardo Addis        (18+18)   36             32.115 (miglior tempo 52.351)
3° Alessandro Contu      (16+20)   36             25.922 (miglior tempo 52.387)
4° Mirco Babini            (20+16)   36             35.267 (miglior tempo 52.691
5° Mirko Cuccu            (14+14)   28              2 giri
6° Roberto Melis           (10+12)   22              3 giri
7° Francesco Picciau        (8+10)    18              3 giri
8° Simone Denotti          (12+8)    20              3 giri
9° Enrico Giustra          (4+6)     10              4 giri
10° Nico Petrera            (6+4)     10              4 giri
11° Massimo Pregio         (2+2)      4              5 giri
12° Alessandro Carboni   (1+1)      2              6 giri


Gara bellissima e combattuta sotto tutti i punti di vista con il record assoluto di 0 penalità e punteggi paritetici per 3 team in 40 minuti. Un secondo posto al cardiopalma assegnato per pochi millesimi di secondo. Equilibrio e determinazione hanno fatto la differenza associati a costanza e bravura dei piloti! Ottimi i secondi piloti di tutti i team che hanno fatto un grande lavoro! Enrico Giustra si è difeso benissimo con lo stesso punteggio di Nicola Petrera. Carboni ha tenuto passo e supportato Usai anche se per la prima volta su un kart e direttamente in gara, idem per Pregio. Melis in primis e Picciau i migliori secondi pilotii! Se questo non è SPETTACOLO!!!!! Da segnalare che all’evento hanno partecipato anche tre amici del Vespa Club Cagliari che condividono la passione anche per Ducati!
GRAN TROFEO! Un ringraziamento particolare a tutti i piloti partecipanti e alla splendida organizzazione dello Skindoor di Monastir.


DUCATI SARDINIA DOC STAFF