Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, lo prima prova totale!

5 Test Day e 1 Challenge 2011

Recensione dell'evento 2011

L'EVENTO DEL TEST DAY - L'ESPRESSIONE DELLA PASSIONE
Due giorni da ricordare, dopo un anno di pausa è tornato il Ducati Test Day. Noi tutti appassionati di velocità aspettavamo questo momento con grande ansia. E' sempre stata la nostra occasione di ritrovo e sfogo che solo la pista può permettere. Giunti ormai alla edizione numero 5 siamo riusciti a superarci ancora una volta. Con passione e grande impegno abbiamo orchestrato l'evento in soli 30 giorni e, come nelle avventure più belle, il risultato è stato oltre le aspettative. Tanti i piloti iscritti (addirittura abbiamo dovuto limitare il numero) e ben due giorni di test. Grazie al prezioso supporto del responsabile Ducati Track Day (Claudio Chiodini - Chiodo) abbiamo potuto disporre della Ducati 848 e della favolosa 1198S.
Oltre 30 piloti hanno dato sfogo alla loro voglia di provare le ultime "belve" di Borgo Panigale. Tra cene in allegria e relax del primo giorno.......e adrenalina, amicizia e velocità nel secondo, ecco una breve cronaca di cosa è stato questo evento!

LO SPORT PER IL BENE COMUNE
Ad allietare l'evento ed a renderlo ancora più unico è stata la visita dei bambini delle "case famiglia" che, in collaborazione con Mauro Caria della Procura della Repubblica per i minorenni, hanno potuto visitare il circuito ed i nostri box. Attraverso la guida dei nostri membri dello staff hanno potuto visitare la pit lane e vedere da vicino le moto sfrecciare a tutta velocità. La visita dei box è stata coordinata a gruppi di 4 bambini per tutta la mattina (dalle ore 11.00 alle ore 12.45). Il sorriso e la gioia dei piccoli partecipanti ci ha ripagati. Evento nell'evento è stata la presenza dello stesso PROCURATORE DELLA REPUBBLICA, il dott. Chessa. L'elogio ricevuto e il ringraziamento fatto nei confronti del Club ci ha veramente inorgoglito in quanto, grazie a questa collaborazione e amicizia, è stato realizzato il sogno di tanti bimbi meno fortunati. Il club ha inoltre donato al Procuratore una maglia Ducati con su scritto:

GRAZIE ALL'AMICIZIA SI AVVIA UNA SPLENDIDA COLLABORAZIONE
DUCATI SARDINIA DOC
AL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA
DOTT. CHESSA

Alla fine dell'incontro una stretta di mano a sancito definitivamente l'avvio di questa collaborazione ed a rinviato alla partita del 15 maggio (per il triangolare di calcetto nel carcere di Quartucciu) la riapertura della "competizione" sportiva.

IL CHALLENGE - IL PRIMO TROFEO DEDICATO AI SOCI E PILOTI DUCATI IN SARDEGNA
Alle ore 14.00 del giorno 9 maggio 2010 ha avuto avvio il primo CHALLENGE DUCATI in Sardegna. La formula dei giri veloci ha riscosso molto successo ed i piloti si sono alternati tra box e pista al fine di sistemare le moto al meglio per migliorare progressivamente la loro prestazione sul giro.
Ne è scaturita una gara avvincente che ha avuto grande enfasi soprattutto nella categoria di media cilindrata 748/848. Ben 4 le categorie esistenti:
1) SBK - Superbike
2) Medie (748/848)
3) Monster
4) Multimarca (non Ducati)

I RISULTATI PER CATEGORIA:

MEDIE - 748/848

Da subito è risultata una categoria molto combattuta ed omogenea sia per i mezzi in campo che per il buon livello dei piloti. Giordano Loi ( su Ducati  748S) e Federico Aramu (su Ducati 749R) si sono sfidati fino alla fine a suon di giri veloci, spesso alternandosi in testa alla classifica. A breve distanza si svolgeva la lotta per il terzo posto fra Maurizio Salis (su Ducati 848) e Mario Fadda (su Ducati 749).
La vittoria è infine andata a GIORDANO LOI che è stato davanti a Federico Aramu per soli 0.503 centesimi di secondo. Ha chiuso al terzo posto Maurizio Salis a 2.024 secondi e Mario Fadda a 2.410. Da segnalare la discreta prestazione di Giovanni Melis che però è risultato molto attardato ed a ben 5.204 da Loi.

MULTIMARCA
Vittoria quasi annunciata, ma non troppo, per FILIPPO TUVERI (su Suzuki 1000) che ha avuto la meglio su Stefano Tuveri (MV Brutale R) con un distacco di 1.730 secondi. Bisogna dire però che Stefano si è dovuto fermare dopo i primi giri a causa di una imbarcata della sua moto che ha causato un leggero trauma alla gamba tale da suggerirgli di sospendere la sua competizione. Per il terzo posto seguivano a 4.980 Gianluca Masili (su Kawasaki ZXR600) e a 6.810 Francesco Vacca (su Suzuki RGV Gamma 250).

SBK E MONSTER
Mano combattute le altre due categorie sulle quali ha avuto vita facile Giorgio Serci che con la sua bellissima Ducati Monster 620 special ha inflitto Roberto Argiolas (anche lui su Ducati Monster 620) ben 6.837. Francesco Usai (su Ducati 999S) ha avuto la meglio per 3.013 su Simone Rammaro (su Ducati Streetfighter).

RIASSUNTIVO DEI VINCITORI DI CATEGORIA
1) SBK - Superbike - FRANCESCO USAI - DUCATI 999S
2) Medie (748/848) - GIORDANO LOI - DUCATI 748S (autore del miglior tempo assoluto)
3) Monster - GIORGIO SERCI - MONSTER 620
4) Multimarca (non Ducati) - FILIPPO TUVERI - SUZUKI 1000

I piloti iscritti al TEST DAY (848/1198S):
Francesco Usai
Vincenzo Melis
Simone Loi
Semastian Moi
Stefano Tuveri
Umberto Roberto Argiolas
Filippo Tuveri
Giorgio Serci
Giordano Loi
Simone Rammaro
Lucio Fanti
Matteo Puddu
Stefano Passera
Gaetano Trogu
Mario Fadda
Roberto Becciu
Gianluca Masili
Riccardo Delrio
Maurizio Fanelli
Marco Fontana
Andrea Pianu
Salvatore Fois
Giuseppe Loddo
Davide Saba
Francesco Vacca
Gianni Schiavetti
Efisio Cinus
Alessio Lobina
Giovanni Melis
Ignazio Pau
Federico Aramu
Maurizio Salis

Si ringraziano Marco Rimondi e Claudio Chiodini per il supporto da parte di Ducati Holding. In particolare và segnalato l'aiuto fondamentale di Giorgio Serci (preparazione evento), Michele Tocco (supporto e assistenza di gara e del gluppo "case famiglia), Rita Secci (organizzazione pernottamenti), Stefano Tuveri e Andrea Combet (organizzazione generale e box).

DUCATI SARDINIA DOC STAFF