Ducati.it

Diventa socio Ducati Sardinia DOC

Ultime News

01.05.2019

Ducati Vs Vespa in pista (07/07/19)

Pista e strada, lo prima prova totale!

6° Ducati Sardinia Test Day & 2° Challenge - Avviso

Informativa e graduatorie partecipanti

6° DUCATI SARDINIA TEST DAY e 2° DUCATI SARDINIA CHALLEGE - 23/24 LUGLIO 2011 (MORES CIRCUIT).

Riparte l'appuntamento sport / racing più amato!!!!
23/24 Luglio 2011 presso l'autodrmo di Mores (SS) - Sardegna - ITA
WWW.DUCATISARDINIADOC.IT

Ducati Sardinia DOC organizza il 6° DUCATI SARDINIA TEST DAY
e, per l'occasione, il secondo Ducati Sardinia Challenge, campionato RISERVATO ai Ducatisti iscritti al club.

Moto test:.
DUCATI 1198 SP my 2011
DUCATI 848 evo my 2011
Assistenza curata dai meccanici Ducati ufficiali (Track Day)
Presenti Marco Rimondi e Claudio Chiodini

ELENCO TURNI E PILOTI 2011.
SABATO  SERA - dalle ore 16.00 alle 20.00 - TEST DAY sessione 1
1198 SP                     848 Evo  
Stefano    Tuveri        Roberto    Argiolas
Simone    Loi             Giordano    Loi
Gianni    Schiavetti    Giorgio    Serci
Paolo    Caocci          Marco    Fontana
Vincenzo    Melis       Francesco    Usai
Roberto     Argiolas   Stefano    Tuveri
Giordano    Loi          Simone    Loi
Giorgio    Serci          Gianni    Schiavetti
Francesco    Usai      Vincenzo    Melis

DOMENICA        MATTINA    (start 09.00 - out 13.00)
1198 SP                    848 Evo  
Stefano    Passera    Francesco    Vacca
Matteo    Puddu        Roberto    Becciu
Efisio    Cinus            Ignazio    Pau
Andrea    Pianu         Pilippo    Palla
Marco    Fontana       Paolo    Caocci
Gaetano    Trogu       Mario    Fadda
Maurizio    Fanelli      Riccardo    Delrio
Filippo    Tuveri          Davide    Podda
Giuseppe    Loddo     Salvatore    Fois
Sebastian    Moi        Sandro    Sechi
Tommaso    Bellu      Federico    Aramu
Andrea    Doi            Cristiano    Calledda

DOMENICA        SERA      (Start 16.00 out 20.00)  
Francesco    Vacca    Stefano    Passera
Roberto    Becciu       Matteo    Puddu
Ignazio    Pau             Efisio    Cinus
Filippo    Palla            Andrea    Pianu
Mario    Fadda           Gaetano    Trogu
Riccardo    Delrio       Maurizio    Fanelli
Davide    Podda         Filippo    Tuveri
Salvatore    Fois        Giuseppe    Loddo
Sandro    Sechi          Sebastian    Moi
Federico    Aramu      Tommaso    Bellu
Cristiano    Calledda   Andrea    Doi

TROFEO CHALLENGE DUCATI 2011 " a turni di prove libere".
Francesco    Usai
Giordano      Loi
Giuseppe     Guida
Simone         Loi
Giorgio         Serci
Mario           Fadda
Federico      Aramu
Filippo         Palla
Stefano       Passera
Gianni         Schiavetti
Matteo        Puddu
Francesco  Vacca

Costi e specifiche:

TEST DAY 23 (dal pomeriggio) e 24 LUGLIO: Il costo di ogni turno per la prova della Ducati 1198 SP o 848 evo, della durata di 10 minuti, è di 20,00 euro. Ogni pilota può prenotare massimo 2 turni. Gli orari saranno definiti in base al numero e alle disponibilità dei piloti.
I soci con tessera Exclusive hanno la priorità su orario e scelta delle moto da provare.

CHALLENGE - 24 LUGLIO: I soci partecipanti al Challenge dovranno indicare il modello della propria moto, anno, modifiche apportate rispetto all'originale. In base a tali informazioni le moto verranno divise per categoria e tipo con classifiche separate a tempi.

Il costo della gara sarà di euro 100,00 per la giornata intera di "prove Challenge a tempo" a pilota.

IN SINTESI

Solo test 1198 e/o 848 = Euro 20,00 a turno per un massimo di 2 turni (euro 40,00) + 10,00 euro circa per la quota club.
Partrcipazione al Ducati Sardinia Desmo Challenge = Euro 100,00 (comprende anche 2 turni di prova della 1198 e/o 848) + 10,00 euro circa per la quota club + il costo del noleggio del trasponder per i tempi.
COME SI PAGA:
La prenotazione comporta una caparra di euro 10,00 (a turno) per il TEST DAY e di auro 50,00 per il CHALLENGE.
IN CASO DI PIOGGIA: L'autodromo di Mores rimborserà il 50% del totale versato.

DETTAGLI

E' OBBLIGATORIO AVERE TUTTO L'ABBIGLIAMENTO TECNICO UTILE PER L'USO IN PISTA
Vi informiamo che:
I SERVIZI di Assistenza meccanica saranno effettuati ad opera dei tecnici Ducati Holding che verranno appositamente. (Solo per moto test). Vi sarà un servizio fotografico a pagamento.

COSA DOVETE FARE APPENA ARRIVATI A MORES:
Una volta prenotati e inseriti nella lista piloti (che sarà pubblicata) è obbligatorio presentarsi AL BOX SEGNALATO DAL CLUB per firmare la liberatoria della Ducati Holding e saldare la quota residua. Ricordatevi di presentarvi ALMENO 30 minuti prima al nostro box per segnalare la presenza e 15 minuti prima per il breefing e saldo quota.

CHI SI PRESENTA IN RITARDO PERDE IL TURNO CHE PASSA AL PILOTA SUCCESSIVO, tale turno potrà essere recuperato solo se i tempi e le disponibilità lo consentono, questo per rispetto di tutti i partecipanti che si presentano puntuali secondo le regole.

Notare bene: Il noleggio delle moto è stato considerato con buon margine per garantire a tutti di girare. In caso di incidenti però potranno esserci degli stop e slittamento dei tempi che non dipendono da noi. Per tale motivo confidiamo nella responsabilità di tutti coloro che parteciperanno al fine di evitare spiacevoli situazioni che possano compromettere il divertimento di chi girerà dopo.

REGOLAMENTO GENERALE PROVE
REQUISITI E COMPORTAMENTO IN PISTA:

Requisiti del pilota
1. Tutti i conduttori dovranno aver compiuto la maggiore età alla data delle prove.
2. I conduttori devono essere in possesso di patente di guida senza limitazioni di cilindrata
3. L’accesso alla pista è consentito ai soli  PRENOTATI con quota di anticipo SALDATA ed è necessario essere in possesso della tessera soci per procedere alla prenotazione del turno in pista. Ogni partecipante avrà diritto alla prenotazione di uono o due turni di prove libere in pista con la 1198/848.
4. I conduttori di qualsiasi tipo di motoveicolo hanno l’obbligo di entrare in pista indossando:
- casco omologato (solo integrale)
- tuta in pelle (integrale o due pezzi purchè unita da cerniera)
- guanti e stivali in pelle per utilizzo da pista.
- Il paraschiena non è obbligatorio ma vivamente consigliabile

Comportamento in pista
E’ assolutamente vietato fermarsi sulla pista.
E’ tassativamente vietato invertire la direzione di marcia
In caso di sosta forzata del motoveicolo in pista, per qualsiasi motivo, il conduttore è tenuto ad agevolare lo spostamento del motoveicolo il più lontano possibile dalle traiettorie coadiuvando i commissari di percorso o, qualora sia impossibilitato, a segnalare subito l’ostacolo.
Qualora un conduttore noti un ostacolo di qualsiasi natura o verifichi che le condizioni della pista non sono idonee alla prova che sta effettuando, è tenuto ad avvertire immediatamente il più vicino addetto alla sicurezza e soccorso; qualora questi ultimi non ricevano nessuna segnalazione, il conduttore tacitamente ne approva il perfetto stato.
Ogni conduttore è tenuto a rientrare ai box a velocità minima, segnalando la manovra ai conduttori che lo seguono.
Ogni conduttore è tenuto ad osservare in pista un comportamento corretto, leale e responsabile nei confronti degli altri conduttori.
Durante le prove possono venire esposte le seguenti bandiere:
- BANDIERA GIALLA: Pericolo, rallentare, divieto di sorpasso (incidente, ostacolo, pista sporca, ecc…)
- BANDIERA GIALLA/ROSSA: Pista scivolosa (Pioggia, olio, ecc…)
- BANDIERA ROSSA: Prove sospese, i conduttori devono andare piano e rientrare nei box.
- BANDIERA A SCACCHI: Fine prova, i conduttori terminano il giro rientrando nei box.
L’organizzazione a suo insindacabile giudizio , può fermare o sospendere le prove in corso.
Le autorizzazioni per entrare in pista per effettuare la prova, possono essere utilizzate esclusivamente da chi ne ha fatto richiesta e le ha ottenute, e non sono cedibili a terzi, senza l’autorizzazione dell’organizzatore, assumendo fin d’ora tutte le responsabilità per qualsiasi sanzione amministrativa, civile e penale, conseguente alla inosservanza di questa norma.
E’ severamente vietato effettuare, in pista, qualsiasi genere di acrobazia  con il proprio motoveicolo, tipo monoruota, ecc…, che possa creare pericolo per se stessi e per gli altri partecipanti alle prove.
Ogni punto del presente regolamento deve essere assolutamente rispettato alla data di ogni giornata di prove libere che si intende effettuare.
Qualora un commissario di percorso o la Direzione dell’autodromo verifichino l’inosservanza di una di queste norme, a loro insindacabile giudizio potranno fermare il trasgressore e allontanarlo, ed in ogni caso nessun rimborso è dovuto da parte dell’organizzazione.


DUCATI SARDINIA DOC STAFF